Matrimonio all'italiana - Manigoldilcartastorie

Vai ai contenuti

Menu principale:

Matrimonio all'italiana

MOSTRE > 2009
PROGETTO STILISTI
[...] E farò tale ogni mio punto - che Regine
non arrossirebbero nel darli -
E orli - tanto sottili che una Dama,
invano, ne cercherebbe le cuciture - [...] 
[E. Dickinson]

I bouquet presenti in Mostra sono stati realizzati con la collaborazione di merlettaie e ricamatrici italiane che hanno offerto un'inesausta campionatura della loro arte. Tutte queste preziose mani hanno aderito con entusiasmo al Progetto Stilisti, proposto dal Comitato Tecnico Italia Invita per il presente Forum.
Matrimonio all'italiana - tema del progetto - ha inteso coniugare il merletto e il ricamo alla moda.
Personalmente, ho scelto di lavorare sul bouquet - irrinunciabile accessorio di ogni sposa - pensando a qualcosa in bilico tra la grazia dei fiori e il miracolo del filo che si annoda, si intreccia o che, correndo guidato dall'ago sopra e sotto la tela, sappia disegnare un sogno: nastri, dunque, e fiori - ma di pizzo appunto, o ricamati.
Alla signora Rosalba Pepi - ricamatrice e membro del Comitato Tecnico, incaricata di tenere le fila tra me e le suddette preziose mani - ho chiesto di aiutarmi a selezionare tipologie di merletti e ricami in sintonia con i miei bozzetti, nonché le possibili esecutrici; le ho ancora chiesto di mostrare loro solo alcuni dettagli dei disegni perché non volevo che le collaboratrici fossero influenzate dalle mie idee - meglio, piuttosto, che ognuna esprimesse liberamente il proprio estro. Inderogabili, per contro, alcune dritte da seguire: abbiamo stabilito predeterminate misure per la lunghezza e la larghezza dei nastri, per il diametro dei fiori; abbiamo definito l'uso di organza e bisso come basi e delle tonalità écru e avorio per i nastri, del bianco per i fiori.
A consegna dei manufatti, tutto ciò mi avrebbe come suggerito di trovarmi a frugare in un cesto di una merciaia del Settecento; cesto da cui avrei potuto scegliere e comporre armonicamente i materiali più disparati - quasi non fossi stato io a ordinarli, ma quella merciaia a propormeli per la scelta. E in questo, sono state tutte bravissime! nei contatti che pure in corso d'opera abbiamo avuto, eventuali dritte e aggiustamenti sono stati minimi.
Soddisfatto già dai primi campioni esaminati, chiaramente non vedevo l'ora di entrare in possesso di ogni nastro e fiore per montarli personalmente nei bouquet progettati.
Per questo lavoro d'équipe, la mostra ha previsto anche una serie di schede tecniche: una breve descrizione dei punti adottati e dei materiali impiegati, disegni e schemi proposti dalle esecutrici, anche come diretta elaborazione dai frammenti dei miei bozzetti a loro pervenuti.
Credo che il risultato sia stato pari a quanto ognuno dei partecipanti si aspettava; ringrazio ancora tutte le preziose mani e, naturalmente, il Comitato Tecnico Italia Invita - che non solo mi ha chiesto di aderire al progetto, ma ha accettato di presentare, insieme ai due bouquet di trine e ricami, un terzo da me interamente eseguito con la carta. Dove ho cercato di coniugare la bellezza impalpabile dei manufatti dei primi due al materiale da me amato e solitamente usato per le mie "creazioni". Nastri e fiori, realizzati con carte di differente qualità e grammatura, ispirati dai manufatti degli altri due, sono stati eseguiti combinando varie tecniche: il micro-collage e l'intaglio a campo chiuso o libero, la puntinatura ad ago, l'intreccio e le frange, fra le altre; tutti gli elementi sono stati eseguiti a mano libera, solo per quelli a losanga ho fatto uso di una fustellatrice.

I nastri del primo bouquet sono stai realizzati da:

Ars panicalensis (Scuola comunale - Panicale) - esecutrice: Paola Matteucci 
Ata Chirico (ricamatrice - Roma)
C.I.F. (Scuola di ricamo “byzantina ars” - Ravenna) - esecutrice: Marisa Barboni
Dal filo in poi (Associazione culturale - Modena) - esecutrice: Daniela Foroni
Filo filò (Verona) - esecutrice: Rossella Lavarini
Fuselliamo (Associazione - Gradisca d'Isonzo) - esecutrice: Antinisca Vicenzini
Giaveno ricama (Scuola di ricamo - Giaveno) - esecutrice: Grazia Stocchi
Gilda Cefariello Grosso (ricamatrice - Pisa)
Giovanna Gurrieri (ricamatrice - Ragusa)
Il filo che conta (Associazione culturale - Fermo) - esecutrice: Maria Rita Faleri
Il Friuli ricama (Associazione - Udine) - esecutrice: Gabriella Antoniazzi
Il fusello (Associazione - Cesena) - progetto: Antonia Busi; esecutrice: Andrea Bagò
Il punto antico (Associazione culturale - San Giovanni in Persiceto) - progetto ed esecuzione: Bruna Gubbini
Il ricamo diventa pittura (Associazione Scuola - Pisa) - esecutrici: Asmara Mannocci e Tina Ciarafischi
Magia di punti (Associazione culturale e artistica - San Lorenzo al Mare) - esecutrice: Giovanna Cantoni
RicamArte (Associazione culturale - Ferrara) - esecutrice: Elisabetta Holzer
Ricamarte Madonie (Scuola di ricamo - Cefalù) - esecutrici: Matilde Coco e Giuseppina Alberti

Gli elementi floreali del secondo bouquet sono stati realizzati da:

Adele Fauro (ricamatrice - Roma)
Amici del tombolo (Associazione - Santa Margherita Ligure) - esecutrici: Ombretta Ravera e Gisella Ravera
Ars duemme merlettorvietano (Laboratorio - Orvieto) - esecutrice: Manuela Ciotti
Ars panicalensis (Scuola comunale - Panicale) - esecutrice: Paola Matteucci
Club del ricamo di Casale ( Associazione culturale - Casalguidi) - esecutrici: Mirella Carobbi, Manuela Chiti e Anna Passannante
Fili meravigliosi (Associazione - Genova) - esecutrice: Mihaela Cucicea
Filoarte (Associazione artistico culturale del ricamo - Castell'Umberto) - esecutrice: Mariella Grimaldi
I merletti di Antonilla Cantelli (Associazione culturale - Bentivoglio) - progetto: Paola Picchi; esecutrice: Paola Casadio
Il punto antico (Associazione culturale - San Giovanni in Persiceto) - esecutrici: Luciana Toselli (Il punto antico) e Deanna Berselli
Il telaio (Buia) - esecutrice: Manuela D'Anna
Laboratorio tessile Alice (Castiglion Fiorentino) - esecutrice: Rosalba Pepi
Loretta Lovisa (ricamatrice - Orvieto)
Merletto a tombolo di Offida (Associazione culturale - Offida) - progetto: Paola Scipi; esecutrice: Gisella Gabrielli
P.ES.CO (Associazione culturale femminile - Tuoro sul Trasimeno) - esecutrici: Franca Maria Maffei e Franca Martinetti
Reggio ricama (Circolo culturale - Reggio Emilia) - esecutrice: Mirella Vernillo
Ricamarte Madonie (Scuola di ricamo - Cefalù) - esecutrici: Matilde Coco e Giuseppina Alberti
Ricami e merletti dalla Campania (Associazione - Napoli) - esecutrice: Antonellla Dini
Società operaia di Mutuo Soccorso - Sezione puncetto (Varallo) - esecutrice: Paola Scarrone

Vuoi vedere altri bouquets?.... segui il link
Torna ai contenuti | Torna al menu